Cosa vendere su Amazon? Scoprilo adesso!!

I segreti per scegliere i migliori prodotti da vendere su Amazon

cosa-vendere-su-amazon
Photo credits: flickr.com

Nella prima parte di questa guida hai visto come funziona Amazon FBA, quali sono i vantaggi ed i costi. Adesso devi concentrarti sulla parte più importante del tuo business: decidere cosa vendere su Amazon.

Molto probabilmente infatti è da questa valutazione che dipenderà il tuo successo o il tuo fallimento. Scegliere il prodotto sbagliato può significare non vendere nulla, o quasi, per molto tempo e ciò andrà ad incidere sia come minori introiti nella tua cassa ma anche come maggiori spese di gestione che andrai a pagare ad Amazon. Ma come fare a scegliere il prodotto giusto?

Ottenere risultati concreti in questo business non è semplice per chi è alle prime armi, ma non preoccuparti… Ti svelerò alcuni segreti per raggiungere in modo facile e veloce i tuoi obiettivi.

Come scegliere il prodotto perfetto

La prima cosa che devi tenere a mente è questa: non vendere ciò che ti piace ma quello che chiede il mercato!! Se la tua passione sono le bomboniere di cristallo non è detto che la gente le acquisti su Amazon. Ricorda che tu sei il venditore e non il compratore. Se vuoi avere successo devi essere tu che vai incontro ai desideri dei tuoi clienti e non viceversa. Investi tempo nella ricerca del prodotto e non fermarti alle prime idee che ti vengono in mente. Svolgi un’analisi accurata del mercato di riferimento e di chi sono i tuoi competitor. Come dici? Non sai come fare? Non preoccuparti, tra poco ti spiegherò tutto quanto.

I prodotti da evitare

In questa fase il tuo obiettivo è quello di scrivere una lista di prodotti che possono portarti un ottimo profitto. Per raggiungere questo scopo la prima cosa da fare è avere ben chiaro quali sono le tipologie di articoli che possono crearti problemi:

  • Evita i prodotti che funzionano con la corrente elettrica o montano batterie (almeno finché sei alle prime armi). Questi articoli richiedono delle certificazioni aggiuntive e possono comportare problemi alla dogana
  • Evita prodotti stagionali: se ordini 500 cappelli da babbo natale e ne vendi solo 200 avrai 300 pezzi invenduti che resteranno nel magazzino di Amazon per almeno un anno
  • Non vendere prodotti che possono essere in competizione con brand famosi
  • Evita prodotti cosmetici come creme, trucchi, maschere o altri materiali che saranno a diretto contatto con la pelle
  • Stai alla larga dai prodotti alimentari
  • Non scegliere articoli che si possono rompere facilmente durante la spedizione
  • Evita inoltre prodotti con le taglie (magliette, pantaloni ecc.) perchè sono soggetti ad un tasso di reso più alto

Requisiti del prodotto

Adesso che hai capito cosa è meglio non vendere su Amazon ti puoi concentrare sulle caratteristiche che invece il tuo prodotto dovrebbe avere. Sono delle piccole attenzioni che è sempre bene tenere a mente, vediamo subito di cosa si tratta:

  • Assicurati sempre che il tuo prodotto abbia la certificazione CE e che il produttore abbia un certificato rilasciato da un ente attendibile
  • Se possibile scegli articoli di piccole dimensioni, in modo che le tariffe di gestione e di stoccaggio siano più contenute
  • Cerca prodotti che potrai rivendere in media tra 15€ e 70€. Quando il potenziale cliente atterra sulla tua pagina prodotto non deve avere dubbi. Un prezzo di vendita troppo alto può generare esitazione, l’acquirente potrebbe abbandonare la tua pagina alla ricerca di un prodotto più economico

Analizza il mercato e i competitors

Dopo aver effettuato le tue prime osservazioni per capire più o meno cosa vendere e cosa no su Amazon, è giunto il momento di analizzare il mercato in maniera più approfondita. Per realizzare questo tipo di analisi non puoi procedere alla cieca, hai bisogno di uno strumento che ti fornisca dei dati concreti per decidere quale prodotto vendere. Ma quali sono questi dati?

I migliori tool che possono fornirti le informazioni di cui hai bisogno sono attualmente AMZscout e Jungle Scout. Entrambi offrono una serie di metriche che ti risulteranno indispensabili per scegliere i prodotti più vantaggiosi da vendere su Amazon.

Parametri di riferimento

Vediamo insieme quali sono le principali indicazioni che AMZscout e Jungle Scout ci mettono a disposizione:

  • AVERAGE MONTLY SALES – indica la media delle vendite mensili di un determinato prodotto. Più questa media è alta più sarà probabile realizzare ottimi profitti
  • AVERAGE PRICE – è il prezzo medio dell’ articolo. Come detto in precedenza è bene che sia superiore a 15€
  • REVENUE – questo parametro denota i guadagni mensili. E’ molto importante verificare che le revenue siano equamente distribuite tra i primi 10/20 commercianti. Se noti che pochi venditori guadagnano molto più degli altri vuol dire che sarà abbastanza difficile competere con loro
  • AVERAGE REVIEWS – è la media delle recensioni, più è alto questo numero più sarà complicato entrare nel mercato. A parità di prodotto infatti le persone tendono ad acquistare quello che ha il maggior numero di recensioni positive. Se la media delle recensioni è troppo alta per te sarà difficile ottenere visibilità.
  • PRODUCT SCORE/OPPORTUNITY SCORE – è una metrica che mette in relazione la domanda del mercato con la relativa offerta. Sia su AMZscout che su Jungle Scout viene indicato in una scala da 1 a 10, più questo numero è alto più è appetibile il prodotto.
  • SELLER – indica se il venditore è FBA, FBM (non utilizza la logistica di Amazon) oppure AMZ, ovvero Amazon stessa
  • FBA FEES – indica la stima delle commissioni Amazon

Questi sono i principali parametri che devi analizzare quando stai cercando cosa vendere su Amazon. Come avrai sicuramente compreso non ti sarebbe possibile ottenere questi dati senza dei tool specifici, vediamo quindi quali sono i differenti pricing tra AMZscout e Jungle Scout. Per entrambi i tool prenderemo in considerazione la Chrome Extension che ci consente di visualizzare i dati che ci interessano semplicemente cercando i prodotti su Amazon e cliccando sull’icona nella barra di Chrome.

AMZscout

amazon-fba-cosa-vendere-amzscout

AMZscout offre 3 diversi piani di abbonamento:

  1. Abbonamento mensile a 44.99$ (circa 40€) – puoi scegliere questo piano se vuoi provare il tool per vedere come ti trovi
  2. Piano annuale a 99$ (circa 88€)
  3. Abbonamento a vita per 199$ (circa 176€) – se hai intenzione di avviare seriamente un business con Amazon FBA il mio consiglio è quello di scegliere questo piano. Infatti con un UNICO investimento iniziale avrai a disposizione il tool A VITA, senza dovere pagare una quota fissa ogni mese o ogni anno.

Ma c’è di più: AMZscout offre una prova gratuita per un massimo di 10 ricerche, quindi hai la possibilità di testare gratuitamente il prodotto prima di decidere se acquistarlo o meno.

Inoltre, qualora non fossi soddisfatto, viene offerta una garanzia del 100% sull’importo speso

Prova Gratis AMZscout

Jungle Scout

Jungle Scout suddivide l’offerta della sua Chrome Extension in 2 pacchetti:

  1. La versione Lite, al prezzo annuale di 97$ (circa 86€), fornisce i dati relativi a vendite e profitti mensili, dati di vendita accurati, recensioni, classifiche rivenditori, aggiornamenti e supporto cliente
  2. La versione Pro ha un costo di 197$ all’ anno (circa 174€) e, oltre a tutte le features presenti nel pacchetto lite, offre in più il calcolo dei profitti, andamenti stagionali e ultimi trend, compatibilità con l’applicazione web, tariffe FBA, dimensione e peso

Jungle Scout non mette a disposizione un periodo di prova gratuita ma offre una garanzia soddisfatti o rimborsati di 14 giorni.

Prenota SUBITO Jungle Scout

1 commento su “Cosa vendere su Amazon? Scoprilo adesso!!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *