Corso Amazon FBA – step 4: come ottimizzare gli annunci

Impara a creare annunci accattivanti per i tuoi prodotti con il nostro corso su Amazon FBA

corso amazon fba

Eccoci giunti al 4 capitolo della guida su come funziona Amazon FBA, oggi ci occuperemo di capire creare annunci accattivanti che invoglino l’utente a cliccare. In questa sezione del corso su Amazon FBA imparerai a ottimizzare gli annunci sia per l’utente che per Amazon.

Quando una persona vuole acquistare un prodotto online, nella maggior parte dei casi lo va a cercare direttamente su Amazon. Ciò rende Amazon il più grande motore di ricerca al mondo per quanto riguarda i prodotti, potremmo definirlo come il “Google dei prodotti”. Per questo motivo è fondamentale che il tuo annuncio sia ottimizzato al meglio per farti trovare dai clienti GIUSTI.

Amazon utilizza un algoritmo che ha il compito di selezionare – tra milioni di prodotti – quelli più attinenti alla ricerca del cliente. Capire come lavora questo algoritmo può aiutarti a creare annunci ottimizzati e migliorare le tue vendite.

I 3 fattori principali che influenzano il posizionamento del tuo annuncio sono:

  • KEYWORD (parole chiave)
  • CTR (click through rate)
  • CR (conversion rate)

CR e CTR

Il conversion rate (CR) è il rapporto tra il numero di utenti che visitano la tua pagina prodotto e le persone che lo acquistano. Si esprime in percentuale e si calcola con la seguente formula:

(num. acquisti / num. visite) * 100

Quindi se 10 utenti visitano la tua pagina e 1 acquista il tuo CR sarà del 10% poichè (1 / 10) * 100 = 10

Il click through rate (CTR) invece è il rapporto tra il numero di volte che il tuo prodotto viene visualizzato nella pagina dei risultati e quante volte l’utente clicca sul tuo annuncio. Anche questo parametro si esprime in percentuale e si calcola con una formula simile alla precedente:

(num. visualizzazioni / num. visite) * 100

Se l’annuncio viene visualizzato 100 volte e 5 persone lo cliccano il tuo CTR sarà del 5% in quanto (5 / 100) * 100 = 5

Naturalmente, poiché l’obiettivo di Amazon è quello di vendere, l’algoritmo tenderà a mostrare prima quei prodotti che hanno un CR e un CTR più alti

L’ importanza delle parole chiave

Scegliere le giuste parole chiave per il tuo annuncio è la parte più importante del lavoro, e in questo corso su Amazon FBA ti spiegherò perchè. Innanzitutto è bene utilizzare delle keyword molto specifiche, le cosiddette Long Tail Keyword che identificano meglio il tuo prodotto. Ad esempio utilizzare le parole chiave “penna stilografica Mont Blanc” è molto meglio che scrivere solamente “penna”. Questo approccio ti consente di identificare meglio il tuo prodotto e il tuo potenziale acquirente aiutandoti ad ottenere risultati migliori.

Naturalmente sarebbe auspicabile comparire in prima pagina anche per la keyword “penna”, ma in questo caso saresti in competizione con venditori che propongono anche altre tipologie di penne. Non è detto che l’utente che cerca “penna” su Amazon voglia acquistare una penna stilografica, e nel caso specifico un articolo di lusso come una Mont Blanc.

Ricorda sempre: meglio essere trovati da 10 persone che cercano esattamente il tuo prodotto piuttosto che da 1000 persone che sono alla ricerca di altro.

Quindi partire con keyword molto specifiche ti porterà le prime vendite e ti farà ottenere più visibilità. Amazon tende a premiare i prodotti che si vendono e ciò innescherà un circolo virtuoso che in futuro ti consentirà di essere trovato anche per keyword meno specifiche.

Migliorare CTR e CR scegliendo le giuste keyword

Scegliere le parole chiave appropriate influenza il CTR e il CR. Ti stai chiedendo come? Te lo spiego subito:

Dopo aver seguito il corso su Amazon FBA hai deciso di avviare il tuo business e vendere un portafogli in pelle nera. Poiché vuoi che il tuo annuncio venga visualizzato da moltissime persone scegli di utilizzare la parola chiave “portafogli”. Ipotizziamo che 500 persone visualizzeranno l’annuncio ma solo 20 sono interessate ad un portafogli in pelle nera, quindi la tua pagina riceve 20 visite. In questo caso il CTR sarà del 4% perchè (20/500)*100=4.

Se invece decidi di utilizzare una keyword più specifica come “portafogli in pelle nera” sicuramente l’annuncio verrà visualizzato da meno persone – diciamo 100. Se su 100 visualizzazioni ricevi 20 click quale sarà il tuo CTR? Semplice: (20/100)*100=20, otterrai un CTR del 20%.

In entrambi i casi hai ottenuto lo stesso risultato, ovvero 20 visite sulla tua pagina. Ma mentre nel primo esempio hai un CTR del 4% nel secondo caso il CTR è del 20% e ciò ti rende, agli occhi di Amazon, un venditore che soddisfa di più le richieste del cliente. Nel lungo periodo questa strategia ti aiuterà a posizionare i tuoi annunci sempre più in alto.

Ricorda che, affinché la frase chiave sia rilevante per l’algoritmo di Amazon, deve necessariamente comparire:

  • nel titolo
  • nell’elenco puntato
  • nella descrizione del prodotto
  • nella sezione keywords di seller central

Ottimizzare il titolo

Proseguendo nel corso su Amazon FBA voglio mostrarti come ottimizzare il titolo dei tuoi annunci perchè è il fattore più rilevante che può determinare o meno il successo del tuo prodotto. In effetti il primo elemento che viene visualizzato dagli utenti è proprio il titolo, quindi rappresenta la chiave per far si che le persone visitino la tua pagina. Per questo motivo è molto importante seguire dei passi specifici quando scrivi il titolo del tuo annuncio:

  • Utilizza parole chiave attinenti al tuo prodotto. Se vendi scarpe da ginnastica è inutile inserire nel titolo anche la keyword “scarpe eleganti”. E’ vero che così facendo l’annuncio verrà visualizzato da più persone, ma allo stesso tempo un utente che cerca scarpe eleganti abbandonerà subito la tua pagina appena si renderà conto che vendi scarpe da ginnastica. E come hai visto poco fa ciò farà peggiorare il tuo CTR
  • Inserisci tutte le parole chiave rilevanti e cerca di rendere il titolo accattivante per l’utente. Se vendi un portafogli in pelle nera un titolo sicuramente sbagliato sarà “Portafogli nero”. Al contrario potresti scrivere: “Portafogli in pelle nera, cuciture e materiali di altissima qualità, prodotto interamente in Italia”. Come puoi vedere, oltre a contenere più parole chiave, il titolo è più descrittivo e accattivante ed invoglia l’utente a cliccare
  • Scrivi il nome esatto del prodotto. Ad esempio non “Smartphone Asus 5 pollici” ma “Smartphone Asus Zenfone 5 Midnight Blue”
  • Aggiungi eventuali colori, materiali ed indicatori di performance. Per esempio: spazio di storage 32GB, basso consumo di energia, elevata durata batteria ecc.
  • Scrivi il titolo in una forma grammaticalmente corretta. Eventuali errori ortografici o frasi poco leggibili trasmettono all’utente una scarsa qualità del tuo brand.

Ottimizzare gli elenchi puntati

Un ulteriore punto focale di questa sezione del corso su Amazon FBA riguarda l’ottimizzazione degli elenchi puntati. Questi elenchi rappresentano un fattore estremamente rilevante del tuo annuncio. Molto spesso infatti gli utenti di Amazon acquistano basandosi unicamente su titolo, foto ed elenchi puntati, senza leggere la descrizione del prodotto. E’ molto importante quindi, oltre ad inserire la keyword principale, specificare una serie di dati:

  • i benefici che il tuo prodotto può portare al cliente
  • cosa ti differenzia dalla concorrenza
  • informazioni rilevanti che non hai inserito nel titolo

Inoltre cerca di scoprire quali sono le domande principali che i clienti pongono sul prodotto e fornisci già la risposta. Per fare ciò può esserti utile analizzare in modo approfondito le pagine prodotto dei tuoi competitor e i relativi commenti.

Le foto del prodotto

L’ultimo suggerimento che voglio darti in questo corso su Amazon FBA riguarda le foto. Tratto questo argomento per ultimo, ma non per importanza, in quanto la foto deve invogliare subito l’utente a cliccare sul tuo annuncio. E’ fondamentale dunque che le foto siano di alta qualità e, almeno quella principale, deve raffigurare solo il prodotto posto su di uno sfondo bianco.

Se hai esperienza di fotografia e nell’utilizzo di programmi come Photoshop puoi provare a realizzare da solo le tue foto. Se invece sei inesperto il mio suggerimento è quello di rivolgerti ad un fotografo professionista.

Ricorda che una foto di bassa qualità farà percepire al cliente anche una scarsa qualità del tuo prodotto, quindi non avere timore di investire qualche euro per ottenere una foto perfetta.

Bene, sei giunto alla fine di questo corso su Amazon FBA. Hai capito come funziona Amazon FBA, inoltre hai scoperto cosa vendere su Amazon e quali software utilizzare. Hai imparato come trovare i fornitori su alibaba.com e ti ho fornito il template per contattarli. Infine, in questo articolo, hai appreso come ottimizzare i tuoi annunci.

Come sempre mi auguro di esserti stato d’aiuto, per qualsiasi domanda non esitare a contattarmi e se ritieni che l’articolo sia utile condividilo 😉

Alla prossima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *